domenica 22 aprile 2007

cj di Irene: profumi & profumi


Non pensavo che potessi stressarmi tanto per questo progetto! Quando, giorni fa, ho aperto la busta contenente il cj di Irene sono rimasta a bocca aperta: stupendo! Curato in ogni dettaglio. Da qui sono nati i problemi: un'angoscia terribile di fare delle pagine che non le piacessero... Così per diversi giorni ho riflettuto sul tema, ho scelto con cura le foto ed ho trascorso tutta la giornata di ieri ad impostare le pagine. Questa mattina mi sono alzata presto per terminare il lavoro ed eccomi qui con la scansione (è la prima volta che uso lo scanner per lo scrap! ;) ).

In queste pagine ho messo veramente il cuore. Come al solito ho sperimentato qualcosa: i quadrati, mi piacciono! La prossima volta provo a farli con i puntini! ;p


Carte BasicGrey (collezione LilyKate), nastro merceria, trattoPEN nero.


Spero che ad Irene piaccia...

13 commenti:

  1. Che bello! Molto ordinato ... e per la prima volta vedo un tuo journaling a mano! Hai una bella calligrafia ... :0) Mi piace.

    Brava!

    RispondiElimina
  2. Grazie! :)
    Sapessi come ero agitata a scrivere... :( mia sorella dice che con i cj mi verrà l'esaurimento! ;p

    RispondiElimina
  3. Eheheheh io tra lavoro ed altre cose di vita reali ho smesso per una settimana circa e sto meglio!!!

    Deve esser un hobby non una "tortura di pensieri" :0)

    Heidy Swapp nel libro dice che bisogna sempre prima scrivere a matita. Poi ripassare a tratto pen e solo dopo che si asciuga cancellare i segni a matita. Almeno si è sicuri che va tutto liscio!!!

    Ti ho mandato una mail con l'allegato che mi avevi chiesto. Io presto tornerò on-line con i nuovi contenuti! Intanto sto "impazzendo" con html ... deformazione professionale!

    RispondiElimina
  4. Già è vero, bisognerebbe passare tutto a matita! Ma io sono pigra e per il journaling mi sono buttata... Però per le altre cose ho fatto tutto prima a matita! :)E' un inizio!

    Io mi stresso solo se devo fare qualcosa per altre persone... Per le mie pagine vado tranquilla anche se sbaglio!

    RispondiElimina
  5. Fede ti dico un segreto... io è una settimana che tento di fare le pagine del Cj di Manu ... ho la tua stessa angoscia!!! non sei la sola!!!
    I miei complimenti te li ho già fatti sul sito di ScrapbookiAndo, ed ora te li rifaccio anche qui!
    BRAVA BRAVA

    RispondiElimina
  6. ops, volevo commentare Fede e trovo Irene con l'angoscia!!! allora: kushi, il tuo lavoro è bellissimo (sai che avevo pensato anche io ai quadrati???) e la tua scrittura è mooolto carina e ordinata, quindi anche io mi butterei (farei prima a matita solo parole grandi, magari per il titolo come ho fatto per il mio LO con la calla) e ad Irene dico: ehi, ma fai sempre cose bellissime e hai visto che il mio cj non è curatissimo come quello di altre, quindi VAI TRANQUILLAAAA! Un bacione a tutte e due!!!

    RispondiElimina
  7. Grazie ragazze!! Meno male non sono sola ad angosciarmi! ;p

    Per i quadrati a dir la verità un pò ci avevo pensato giusto perchè vanno di moda tanto i cerchi, quindi... :) e poi perchè avevo visto una maglietta in un negozio e mi ha ispirato!

    RispondiElimina
  8. Pallina e Sonia22 aprile 2007 20:57

    fedeeeeeeee, voglio parlare di angoscia????io devo fare il cj di loryyyyyyyyyy......arghhhhhhh....che paura ,che spavento....
    bellissime le tue pagine...
    sonia

    RispondiElimina
  9. Semplicemente meraviglioso :) Brava :)

    RispondiElimina
  10. Tutte angosciate :0)
    che ridere che mi fate!!! :0)

    Un po' di sana ansia fa fare bene!!!

    RispondiElimina
  11. Complimentissimi Fede!!! Continua a sperimentare che diventi sempre più brava!!! :)

    RispondiElimina
  12. semplicemente stupenda questa entry :-))

    RispondiElimina
  13. Mi piace molto e...io sono per le cose fatte di istinto, quindi: niente matita per il journaling! lascia perdere! l'arte non è precione, è istinto, se sbaglierai non succederà nulla! continua cosi.... ;)

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.